Facebook

Freddie Mercury, storico frontman dei Queen oggi avrebbe compiuto oggi 70 anni

Freddie Mercury avrebbe compiuto oggi 70 anni.

Storico frontman dei Queen, miglior voce rock di sempre per Classic Rock e 18mo tra i grandi cantanti di tutti i tempi per Rolling Stone, viene ancora celebrato in tutto il mondo a 25 anni dalla prematura scomparsa per una broncopolmonite causata dall'Aids.

Giovedì scorso il chitarrista dei Queen, Brian May, ha scoperto una targa davanti alla casa giovanile di Freddie a Londra, dove il cantante viveva ancora con i propri genitori quando fondò il gruppo insieme allo stesso May e al batterista, Roger Taylor.

ti potrebbe interessare anche: http://bmbestmagazine.blogspot.com/2016/06/esclusiva-i-queen-dal-postepay-sound.html

ESCLUSIVA: I QUEEN dal Postepay Sound Festival



Siamo ancora estasiati dall'evento al quale BEST MAGAZINE è stato invitato come partner!!!
Non è semplice descrivere un emozione così intensa e trascinante come quella vissuta ieri sera!

Ebbene partecipare all'inaugurazione del Postepay Sound Festival in quel di Piazzola Sul Brenta, ridente cittadina immersa nella campagna della provincia di Padova, ci ha reso orgogliosi e ci siamo sentiti onorati a conferma che il nostro operato è ben riconosciuto e apprezzato da tutti gli "addetti ai lavori" del mondo dell'entertaiment.


« Io non diventerò una star, diventerò una leggenda. »
(Freddie Mercury)


Freddie Mercury, nome d'arte di Farrokh Bulsara (Zanzibar, 5 settembre1946 – Londra, 24 novembre 1991), è stato un cantautore, musicista ecompositore britannico.

Nato a Zanzibar con ascendenze parsi e indiane, Freddie Mercury fu fondatore nel 1970 dei Queen, gruppo rock britannico di cui fece parte fino alla morte. È ricordato per il talento vocale e la sua esuberante personalità sul palco. Per i Queen fu autore di brani di successo quali Bohemian Rhapsody, Crazy Little Thing Called Love, Don't Stop Me Now, It's a Hard Life, Killer Queen, Love of My Life, Play the Game, Somebody to Love e We Are the Champions. Oltre all'attività con i Queen, negli anni ottanta intraprese la carriera solista con la pubblicazione di due album, Mr. Bad Guy (1985) e Barcelona (1988), quest'ultimo frutto della collaborazione con la cantante soprano spagnolaMontserrat Caballé, il cui singolo omonimo divenne l'inno ufficiale dei Giochi della XXV Olimpiade svoltisi a Barcellona.[2]

Ammalatosi di AIDS, sviluppò a causa di ciò una grave broncopolmonite che lo portò alla morte, sopravvenuta il giorno seguente alla pubblica dichiarazione del suo grave stato di salute.[3] In suo onore, il 20 aprile 1992 fu organizzato ilFreddie Mercury Tribute Concert, al quale parteciparono molti artisti musicali internazionali; i proventi dell'evento furono utilizzati per fondare The Mercury Phoenix Trust, organizzazione impegnata nella lotta all'HIV, il virus alla base della sindrome da immunodeficienza acquisita. Mercury è considerato uno dei più grandi e influenti artisti nella storia del rock: nel 2008 la rivista statunitenseRolling Stone lo classificò 18º nella classifica dei migliori cento cantanti di tutti i tempi,[4] mentre l'anno successivo Classic Rock lo classificò al primo posto tra le voci rock.[5]

In occasione di quello che dovrebbe essere stato il suo settantesimo compleanno nel settembre del 2016 l'asteroide 17473, scoperto nel 1991 (anno della scomparsa dell'artista), è stato rinominato 17473 Freddiemercury. fonte:wikipedia

Share this:

Posta un commento

 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by