Facebook

ESCLUSIVA: Steve Vai dal vivo al Vittoriale


Inizia nel migliore dei modi il festival edizione 2016 di “Tener-A-mente” al Vittoriale di Gardone Riviera (BS) con un sold out prevedibile, visto che nel meraviglioso anfiteatro sarebbe sceso dall'iperspazio quel funambolico alieno a nome STEVE VAI!

Il chitarrista americano il cui vero nome completo è Steven Siro Vai rinomato per una fulgida ed entusiasmante carriera solista, ricordiamo che ha militato a fianco del supelativo e geniale Frank Zappa, e poi con artisti e band tra i quali David Lee Roth, Alcatrazz (con Graham Bonnet) e Whitesnake (con David Coverdale) è in tour per celebrare i 25 anni del fortunato album "Passion and Warfare".

La location è affascinante, si sente nell'aria il profumo della storia e Steve si trova a proprio agio esprimendo al meglio lo stile chitarristica unico e personalissimo che lo ha consacrato tra i migliori axemen del secolo, il sound è granitico e la chitarra geme e urla note estreme e siderali.


Il pubblico è estasiato, ipnotizzato e ammaliato dall'energia e dal phatos con il quale Steve sublima con la sua Ibanez, strumento personalizzato dal quale fuoriescono magie e passionalità. 
Steve si fà apprezzare anche per la simpatia e per il tentativo di parlare in italiano ed entrare in sintonia con il suo pubblico .

Molto interessante il coinvolgimento di amici musicisti che lo hanno accompagnato attraverso il maxischermo in un alchemico e virtuale duetto, dal guru Joe Satriani all’amico John Petrucci fino al commovente duello con un indimenticabile Frank Zappa.


Emozione purissima e la consapevolezza di trovarsi al cospetto di un talento realmente fuori dal mondo hanno elettrizzato tutti i fans accorsi al Vittoriale, che non dimenticheranno facilmente una performance così straripante!

Un plauso alla perfetta organizzazione di Tener-A-mente e un grazie sincero al direttore e presidente Giordano Bruno Guerri, che si è fermato a scambiare una informale chiaccherata con noi, spiegando quanto oggi sia importante e fondamentale costruire e sensibilizzare una sinergia tra la musica e la cultura, una fusione di espressioni multiforme che coinvolga diverse generazioni.
Condividiamo il pensiero di Guerri che sostiene quanto l'attenzione al cartellone degli eventi debba essere di grande prestigio, proprio in virtù del fatto che solo con la qualità della proposta si coinvolgono gli appassionati e si favorisce il turismo e uno sviluppo culturale!


Potete visitare il sito per vedere la programmazione e altre info: http://www.anfiteatrodelvittoriale.it/

By Mirko Galiazzo
Pic. by RRR Remi Real Rock







Share this:

Posta un commento

 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by