Facebook

Esplosiva Gianna Nannini elettrizza il Palafabris!

Giovedì 21 Maggio Gianna Nannini con il suo Hitalia Rocks Tour ha letteralmente infiammato il Palafabris di Padova!
Pioggia e vento fuori, ma grandissimo calore dentro. 
Gianna è una grande rocker e sa dominare il palcoscenico!
Sono tantissimi i fan trepidanti in attesa dell'inizio del live e finalmente calano le luci, i musicisti salgono sull'imponente stage ed ecco arrivare lei, accolta da una tempesta di urla e di applausi. 

Gianna inizia subito ad accendere gli animi della platea con "Lontano dagli occhi". 
Tutta la prima parte del concerto è dedicata ai brani del nuovo disco "Hitalia", la raccolta di alcune delle più famose canzoni della musica italiana rivisitate in chiave rock con l'inimitabile verve della Nannini.
Il live procede con "L'immensità" e "Io che amo solo te" seguiti poi da "Un'avventura". 

La folla canta con lei sulle note di "Dedicato" e "Dio è morto", concludendo con il brano "C'è chi dice no" di Vasco Rossi. 
Adesso che il pubblico è in estasi, Gianna Nannini propone i suoi grandissimi successi iniziando da "Ragazzo dell'Europa", "Ogni tanto", "Fotoromanza" e "I maschi". 
Le luci e le immagini proiettate sul palcoscenico sono complici dell'ottima riuscita del concerto e dell'inconfondibile attitude rock della Gianna nazionale che è un concentrato purissimo di energia in grado di coinvolgere il Palafabris minuto per minuto! 

Seguono le indiscusse hit "Profumo" e "America" fino a cantare "Latin Lover" e l'amatissima "Io".
L'atmosfera si calma quando Gianna intona la struggente "Amandoti", "Meravigliosa Creatura"e "Aria", brani rock più delicati ma che hanno comunque cullato il pubblico 
in un canto inarrestabile.  
Le sorprese però non sono certo finite, calano le luci, la band si ritira e la Nannini si mette al pianoforte suonando per la sua calorosa schiera di fan un brano del 1992 dal titolo "Oh marinaio". 
Tornano i musicisti e sfoderano "Nel blu dipinto di blu", un'altra famosa gemma del repertorio nazionale, seguita da un'intensa partecipazione generale sulle note di "Bello e impossibile", una delle canzoni più apprezzate della grandissima Gianna!


Il live si è concluso con "Sei nell'anima", magnifica composizione che ha continuato a farsi apprezzare fino all'ultima nota, con scrosci di applausi e meritate urla di ammirazione!
Gianna Nannini ha letteralmente "spaccato" con ben 22 pezzi in scaletta e 2 ore di concerto intensamente animate dal suo carisma e dalla sua grinta inesauribile!



I musicisti : Davide Tagliapietra (Chitarra), Peter Wrba (Batteria), Alex Klier (Basso) e Will Medini (Tastiera e pianoforte).
Opening Act : Enrico Nigiotti, cantautore livornese, ex concorrente del talent Amici edizione 2010

Scaletta completa:
- Lontano dagli occhi
- L'immensità
- Io che amo solo te
- Un'avventura
- Dedicato
- Dio è morto
- C'è chi dice no
- Ragazzo dell'Europa
- Ogni tanto
- Fotoromanza
- I maschi
- Profumo
- America
- Latin lover
- Io
- Amandoti
- Meravigliosa creatura
- Aria
- Oh marinaio
- Nel blu dipinto di blu
- Bello e impossibile
- Sei nell'anima

Ringraziamenti : Zed!Gianna Nannini e tutto lo staff del Palafabris

Mellistrange

Share this:

Posta un commento

 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by