Facebook

BEST MAGAZINE al concerto di mister JAMES TAYLOR


BEST MAGAZINE ieri sera è stato presente al concerto di uno dei più grandi cantautori americani degli ultimi 40 anni, mister JAMES TAYLOR.
L'accoglienza che ci riserva Zed e il Gran Teatro Geox è superlativa, credo che una hall per concerti così organizzata ed efficente non abbia eguali in Italia e forse in Europa.
Da subito ci rendiamo conto che l'artista americano ha richiamato un pubblico eterogeneo costituito da vecchi fan e nuove generazioni, il Geox è stracolmo e gremito in ogni posto.
Ma torniamo a quel che balza all'occhio immediatamente e che riguarda l'organizzazione, super professionale, con il personale (tantissimo, gentilissimo ed accogliente) che dal parking ci accompagna fino all'interno della hall dove ci sembra di essere al "gran galà", tra salottini eleganti e area cocktails, molte le ragazze addette al controllo dei biglietti, al ruolo di maschere con tanto di torcia che accompagnano i clienti al proprio posto numerato, fino al servizio ristorazione itinerante! Tutto assolutamente eccellente!

Alle 21:30 in punto si spengono le luci e JAMES TAYLOR entra in scena con la sua band, accolto da un ovazione da brividi. 
Questo songwriter con i suoi settantasette anni è ancora on the road a regalare emozioni e momenti intensi di poesia e musica, da ricordare che ha iniziato la carriera artistica nei primi anni 60 non senza problemi, tanto che lui stesso si considerare un sopravvissuto, infatti è noto il periodo di depressione e tossicodipendenza che James subì agli esordi.


Famosa la collaborazione con Paul McCartney e George Harrison che produrono il debut album che fù subito un successo, ma il fulgore della carriera si svolse negli anni 70, quando arrivarono le top charts e i primi Grammy Award (ben 5) e ad oggi oltre cento milioni di dischi venduti.

Il concerto di Padova ha visto un Taylor in grandissima forma, con una voce ancora carismatica ed espressiva, che definirei leggendaria, una energia e presenza sul palco che un ventenne di oggi può solo che invidiare, insomma una performance strepitosa ed entusiasmante!
La scaletta del concerto non ha lesinato i grandi classici come "Fire and Rain", "Sweet Baby James", "You’ve Got a Friend" e alcuni nuovi brani, su tutti “You and I again”, che faranno parte del nuovo album “Before this world”, atteso dai fans per oltre 13 anni!


A breve si troveranno i video su Youtube e potrete capire a quale evento noi abbiamo partecipato, e le foto che trovate allegate già sono esplicative, ma a caldo posso scrivere che il concerto al quale abbiamo assistito, per intensità e coinvolgimento, rimarra impresso nella nostra memoria indelebilmente.
Grazie James!!

Superlativa la band che accompagna James in questo tour che vede Steve Gadd alla batteria, Larry Goldings alle tastiere, Michael Landau alla chitarra e Jimmy Johnson al basso, e i tre coristi Kate Markovitz, Andrea Zonn (anche al violino) e Arnold McCuller .


Visitate:
Il sito ufficiale: http://www.jamestaylor.com/
Il fan club italiano: http://www.jtfc.it/
Organizazione : http://www.zedlive.com
Pictures : http://remirealrock.nlz.it


#music #classicrock #blues #countrymusic #zedlive #geox #bestmagazine #beststarmagazine #artistinolimits #dvlgatorbureau #modenolimits #anleventi #qubigallery #americanroots 




Share this:

Posta un commento

 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by