Facebook

News

Fashion

Latest Updates

La nipote di Grace Kelly ha 19 anni ed è uguale a lei

23:43:00







La nipote di Grace Kelly ha 19 anni ed è uguale a lei!

Il 2017 è l'anno della carica delle figlie d'arte. Kaia Gerber ha cominciato la sua carriera sulle passerelle per le collezioni primavera-estate 2018, il fratello ha dato il suo contributo e anche Anwar Hadid, ultimogenito dopo Bella e Gigi, ha fatto capolino sotto i riflettori.

Su Instagram intanto a raccogliere piano piano fan è Camille Gottlieb, figlia che Stephanie di Monaco ha avuto dalla sua ex guardia del corpo Jean-Raymond Gottlieb. Anno: 1998.

Vasco Rossi torna sul palco, 7 nuovi concerti a giugno 2018

23:30:00



Vasco Rossi torna sul palco, 7 nuovi concerti a giugno 2018.
Dopo il trionfo di Modena Park, ancora concerti. Il Komandante ha infatti annunciato un tour negli stadi per giugno 2018, almeno 7 date.


Si chiamerà «Vascononstop Live 2018» e sarà negli stadi italiani. È il nuovo tour annunciato da Vasco Rossi per l’estate 2018. Lo staff del Blasco sta già lavorando alla programmazione individuando le location. Non si sa ancora quanti saranno, di sicuro almeno 7 e , questo è certo, ci saranno dei «ritorni importanti», come a dire che città simbolo come Milano e Roma potrebbero essere tappe del tour. E dunque dopo lo strepitoso successo di Modena Park, l’evento che ha segnato il record mondiale con 250mila persone radunate per un unico concerto rock (quello tenuto il primo luglio scorso), ecco che Vasco riparte e tutto ricomincia.

l robot postino è realtà: consegne a domicilio test a Lucca

23:26:00


l robot postino è realtà: consegne a domicilio test a Lucca

Consegne a domicilio in città grazie a un robot su due ruote ideato da e-Novia. Dopo un test a settembre, i robot-postini dovrebbero apparire sulle strade italiane entro la fine dell’anno

Dopo i droni-postini di Amazon, ecco il robot-postino. Yape, acronimo di Your Autonomous Pony Express, è la soluzione made in Italy per rivoluzionare il sistema di delivery urbano.

Realizzato dall’azienda milanese e-Novia, questo piccolo robottino si muove su due ruote sfruttando le potenzialità della guida autonoma. È capace di interpretare i segnali stradali e semaforici, evita il traffico, riconosce pedoni e ostacoli. Eccolo in azione.

Semplicemente attraverso l’app possiamo chiamare Yape e affidargli il nostro pacchetto, indicando anche il destinatario. La partenza e la consegna del pacco sono certificati da un sistema che combina le credenziali di mittente e destinatario con la face recognition. Una volta giunto a destinazione, il robot consegnerà il pacco dunque, solo a seguito di una conferma visiva tramite riconoscimento facciale.


Il robot realizzato dal team di e-Novia può trasportare fino a 70 kg di carico. Si muove con agilità negli spazi stretti, grazie alle sue due ruote dotate di motori elettrici autonomi, che minimizzano il consumo di energia e gli permettono di superare facilmente gli ostacoli cittadini.

Yape può viaggiare su marciapiede a una velocità massima di 6 km orari e su pista ciclabile fino a 20 km orari, con un’autonomia di circa 80 km.

Inoltre, come spiega il Ceo di e-Novia Vincenzo Russi, “utilizza una rappresentazione digitale aumentata della città alla quale contribuisce l’incessante concorso dei dati e delle informazioni elaborate dagli algoritmi di intelligenza artificiale”. *fonte il web

MISS STELLA DEL MARE 08-10-2017 MISS TRIVENETO – Finale Triveneta a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD)

23:16:00

MISS STELLA DEL MARE 08-10-2017
MISS TRIVENETO – Finale Triveneta a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD)

Nella suggestiva cornice della scalinata della cinquecentesca villa patrizia veneta di “Villa Contarini” di Piazzola sul Brenta (PD), si è svolta la finale triveneta del concorso nazionale di Miss Stella  del Mare 2017 “Miss Triveneto”.
L’attore Matteo Tosi, oramai ospite fisso, ha presentato il pomeriggio aprendo con un monologo dedicato al progetto di solidarietà contro la violenza sulle donne di Casa di Fuga di Padova, con la raccolta di fondi a ciò destinati¸ un particolare e toccante momento è stato vissuto dal numeroso pubblico presente, al momento della presentazione del progetto.

All’apertura dell’evento sono intervenute alcune delle stelline già finaliste nazionali del triveneto 2017, con accesso diretto alla finale a bordo di MSC Preziosa, dal 18 al 23 ottobre prossimo:
Federica Rossi, Ariana Estupinan Deimys, Giorgia Mattiello, Maddalena Buranzon, Giulia Pamio, Casimiro Valentina, Rachele Angeletti, Lisa De Franceschi, Antea Meligrana, Brunella Fournier.

La giuria composta da personaggi del mondo della bellezza, del giornalismo, della moda, dello spettacolo, della televisione, della imprenditoria, ha decretato le seguenti stelline vincitrici:

- 1^ classificata – MISS TRIVENETO – Jessica Zuanetto di anni 17 di Villafranca Padovana (PD), 
- 2^ classificata – MISS  LEGGEREZZA –  Ambra Buruiana di anni 15, di Loreggia (PD),
- 3^ classificata – MISS IMMAGINE – Jessica Silvestroni, di anni 18, di Cervia  (RA),
- 4^ classificata – MISS BENESSERE – Erika Marazzato di anni 16, di Trebaseleghe (PD),
- 5^ classificata – MISS AROMA – Erika Grolla di anni 24, di Dueville (VI),
- 6^ classificata – MISS BELLEZZA – Alice Infanti di anni 19, do Cadoneghe (PD)
- 7^ classificata – MISS FASCINO – Angelica Verri di anni 16, di Valdobbiadene (TV)
- 8^ classificata – MISS AMORE – Serena Busnardo di anni 20, di Bassano del Grappa (VI).

- Premiazioni speciali:
- MISS SOCIAL – Marta Noventa di anni 16 di Padova,
– MISS TEEN AGER – Zoe Meini di anni 16, di Santa Giustina in colle (PD),
- MISS ELEGANZA – Daniela Malenchi di anni 14 di Padova,
- MISS COMUNICATION – Giorgia Mattiello di anni 17, di Vicenza 

Le fasciate:  Miss Triveneto, Miss Teen Ager e Miss Social hanno conquistato l’accesso diretto alla finale nazionale 2017. 
Il pubblico presente, oltre a degustare il ricco buffet offerto dall’Agriturismo La Penisola, è stato intrattenuto dagli intermezzi del coro United Singers, diretto da Anna Tosato.

Giova ricordare che le stelline concorrenti nelle tre uscite in passerella hanno indossato i capi di abbigliamento di Blanc Boutique di Torri di Quartesolo, gli occhiali di Centro Ottico Frizzarin di Piazzola sul Brenta.
Un doveroso ringraziamento anche alle madrine di Miss Stella del Mare che hanno sfilato con i capi di abbigliamento di Blanc Boutique, le pellicce di Gambato Pellicceria di Mestrino, i gioielli di Giò Pattuzzi di San Giorgio in Bosco e gli abiti da sposa di Barbara Spose di Godega di S. Urbano, nonché a tutte le varie aziende sponsor che credono nel concorso di Miss Stella del Mare e che hanno contribuito alla riuscita della festa.

Coreografe della serata: Chiara e Valintina Omizzolo per Asd Top Dance, Dina Mazzuccato Schiller e Sandra Baggio per Top Team Scuola di Portamento, il trucco e parrucco è stato curato da Segra scuola professionale di Estetica e Acconciature.
Tutta la serata è stata coordinata dalla consulente di immagine Antonella Marcon, partner triveneto del concorso nazionale di Miss Stella del Mare 2017, che ringrazia tutti gli ospiti di aver partecipato numerosi.
Un particolare ringraziamento alla Regione Veneto per aver concesso l’uso di Villa Contarini, nonché al dott. Alessandro Bison per la preziosa collaborazione, a Marco Candeago, ai fotografi Andrea, Denis J Axl e Moreno, al video maker Marco e a tutto lo staff che ha contribuito alla riuscita della finale triveneta.
La serata si è conclusa all’Agriturismo La Penisola con cena, musica e tanto divertimento.

Antonella invita tutti a seguire, sui vari social, la finale nazionale a bordo di MSC Preziosa dal 18 al 23 ottobre prossimo, che vedrà protagoniste le nostre 15 stelline finaliste del triveneto.

Beyoncé, le 6 teorie complottiste sulla cantante

23:51:00

La cantante ha dimostrato in più occasioni di essere una vera e propria regina, e negli anni è diventata una donna di grande ispirazione per tutti... anche per gli internauti con una grande immaginazione. Da quando Beyoncéha raggiunto la fama, su internet sono circolare tantissime perle di "rara bellezza" su di lei, e noi abbiamo raccolto le 6 teorie complottiste più assurde per festeggiare il suo compleanno con il sorriso! Le sapevi tutte?

1 - Beyoncé è la madre di Solange
Certo, la loro somiglianza è notevole, ma sembra un po' improbabile che Beyoncé sia diventata madre a 5 anni!

2 - Ha ucciso Joan Rivers
Quando la celebre attrice è scomparsa nel 2014, alcuni fantasiosi hater di Beyoncé hanno pensato che la star se la fosse presa un po' troppo per l'ultimo tweet della Rivers, apparentemente contro di lei. Se poi si aggiungono altre curiose coincidenze, come l'anno di nascita dell'attrice (1933) e l'età di Beyoncé in quel momento (33 anni) il tutto diventa decisamente "weird".

3 - E' un membro degli Illuminati
Non solo Beyoncé farebbe parte della esclusiva casta che "controlla il mondo", ma ne sarebbe anche uno dei membri più importanti! Inoltre, il suo nome sarebbe l'anagramma latino della figlia di Lucifero.

4 - Beyoncé è un clone
Quando nel 2000 le Destiny's Child stavano registrando l'album multiplatino "Survivor", Beyoncé a quanto pare sarebbe stata vittima di un omicidio, per poi essere rimpiazzata con un clone geneticamente modificato. La prova sarebbe una foto di quest'anno del Met Gala che sembra non corrispondere a una del 1999 per la fisionomia della cantante... ma forse il motivo è un altro!

5 - La sua gravidanza era un fake
Dopo aver svelato il suo pancino agli MTV VMA 2011, molti si sono chiesti come Beyoncé fosse stata capace di una intensa performance di 14 minuti tra danza e canto. Durante un'intervista per un talk show australiano poi, sembra che la sua pancia si sia piegata verso l'interno: questo in effetti ci ha fatto riflettere, ma poi ci siamo ricordati che Queen Bey è un'entita mistica il cui corpo non conosce limiti fisici.


6 - Kelly Rowland e Michelle Williams erano le sue tirapiedi​
La volontà di spiccare su Kelly e Michelle nelle Destiny's Child sarebbe stata così grande che Beyoncé le avrebbe costrette a cambiare i loro veri nomi (Kelendria e Tenitria) per qualcosa di più anonimo. Peccato che anche il suo sia un nome d'arte!

IMPRESSIONI DI SETTEMBRE A FAVORE DELLA LEGA DEL FILO D’ORO ONLUS Villa Wollemborg – Loreggia -Padova Sabato 7 Ottobre 2017

02:24:00

IMPRESSIONI DI SETTEMBRE
A FAVORE DELLA
LEGA DEL FILO D’ORO ONLUS

Villa Wollemborg – Loreggia -Padova
Sabato 7 Ottobre 2017

Non poter vedere, sentire, parlare. Sono le premesse per uno stato di isolamento assoluto. Eppure,anche per chi è in questa condizione, esiste lo spazio per entrare in rapporto con gli altri e superare la barriera d’incomunicabilità che lo circonda..La Lega del Filo d’Oro dal 1964 anni si pone come obiettivi l’assistenza, l’educazione, la riabilitazione e il reinserimento nella famiglia e nella società di persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. 

Gli scopi dell’Associazione vengono perseguiti attraverso un intervento altamente specializzato, capace di offrire ad ogni singolo individuo una terapia riabilitativa personalizzata e gli strumenti adeguati per comunicare con gli altri, stabilire relazioni affettive , vivere recuperando, quanto più possibile, una dimensione fatta di dignità e di autonomia. Le attività svolte vengono solo parzialmente finanziate da fondi pubblici; grazie alla solidarietà di tanti, la Lega del Filo d’Oro è riuscita ad aumentare e differenziare i suoi interventi rispondendo sempre più alle esigenze delle persone sordo cieche. Sabato 7 Ottobre Villa Wollemborg sarà il palcoscenico della solidarietà. Cena e sfilata di moda i cui proventi saranno devoluti alla Lega del Filo d’Oro. Presente l’amministrazione comunale che ha concesso il Patrocinio. Per la Lega del Filo d’Oro, presente con il proprio stand, interverrà il Presidente del Comitato dei genitori Valentino Cavalca. Il testimonial della Lega del Filo d’Oro invierà il proprio saluto e ringraziamento tramite un video che verrà trasmesso in serata.

Non solo moda ma anche intervento del Consigliere del Comune di Padova su un tema di estrema importanza dei nostri giorni: bullismo e cyber bullismo. Matteo Simioni, imprenditore padovano tratterà il tema dell’imprenditoria giovanile.Musica e canto con Grazia Antonello e Roberto Zambonin.Non solo sfilata di moda. Muse Eventi  promuove attraverso lo spettacolo e la moda  la raccolta fondi per La Lega del Filo d'Oro. Prenotate la cena sotto le stelle per un donazione d'amore ai bambini de La Lega del Filo d'Oro. Perchè spettacolo e moda siano il binomio per la vita!

Info 3496688607

La 119ª edizione di Fieracavalli a Veronafiere da giovedì 26 a domenica 29 ottobre 2017

13:01:00

FIERACAVALLI 2017,
CON LORENZO, IL CAVALIERE VOLANTE, IL GALA D’ORO È MAGNIFIQUE

Ospite dello spettacolo serale anche Gessica Notaro, con un quadro contro la violenza sulle donne

Verona, 6 settembre 2017 – Il meglio dell’arte equestre nazionale ed internazionale torna in scena alla Fiera di Verona per la 119ª edizione di Fieracavalli, in programma da giovedì 26 a domenica 29 ottobre. Sono tre infatti le serate dedicate a Magnifique (26-27-28 ottobre), il Gala d’Oro, diretto da Antonio Giarola, dove uomo e cavallo diventano un tutt’uno, tra esibizioni e musica.
Protagonista assoluto dello show è Lorenzo, il “Cavaliere Volante”, che torna in Italia dopo tre anni per stupire con il suo Roman Riding, in compagnia di sei lusitani grigi e sei neri. A rendere unico il Gala di Fieracavalli anche le acrobazie ad alta velocità dei cascatori italo-francesi della Compagnia dei Folli. Ad esibirsi nel ring d’onore del Pala BMW (padiglione 8), inoltre, talenti italiani come Giuseppe Cimarosa e Cavallo & Company, mentre Gessica Notaro è guest star dello spettacolo con un quadro contro la violenza sulle donne, accompagnato dalle note del maestro Ludovico Einaudi. Per finire, ampio spazio alla grande tradizione della monta da lavoro italiana con la partecipazione del Gruppo italiano Attacchi e dei Butteri della Maremma.

è online il nuovo numero di Best Magazine arrivato alla 48esima uscita

12:59:00
il nuovo numero di Best Magazine è online e free su www.best-magazine.eu
Anche questo mese tante Esclusive: - BM Intervista “Serena Saitta” - Best Moda “Outfit per la Sera” - Best Eventi “Jessica Zardo” - BM Star “Pamela Anderson” - BM Eventi “Gabbani” - Best Cinema “Kingsman - il Cerchio d’Oro” - Best Eventi “Mostra del Cinema” - Best Design “Orologio Mania” - Best Eventi “Duran Duran - Home Festival” - BM Tecnologia “iPhone X” - BM Eventi “Premio Leone di Vetro” - BM Eventi “Miss Venice Beach” - Best Music “Volume 38” - BM Intervista “Cafiero” - BM Eventi “Allevi” - Best Turismo “Liverpool” - BM Cultura “Premio Internazionale Capalbio” - BM Libri “Eterni Secondi”

Alice Rachele Arlanch è LA NUOVA MISS ITALIA 2017 proviene da un paesino di soli 14 Abitanti

01:58:00
Alice Rachele Arlanch, di Vallarsa, studente di giurisprudenza a Trento ha stravinto: ha sbaragliato le avversarie in ogni fase della gara.

Ha 21 anni la nuova Miss ed è alta 1.78, ha gli occhi verdi e i capelli castani;




viene da una piccola frazione del Comune di Vallarsa (Tn), un paesino di sole 14 anime.

Grande successo all’antiquarium del Museo Civico Rocca Flea per mostra personale d’arte digitale del messicano Miguel Angel Acosta Lara

15:16:00


Grande successo di pubblico per l'inaugurazione sabato 5 agosto presso l’antiquarium del Museo Civico Rocca Flea, in Umbria, a Gualdo Tadino, della mostra personale d’arte digitale del messicano Miguel Angel Acosta Lara, a cura di Aida Abdullaeva e Catia Monacelli. 

L’artista nasce a Puebla de Zaragoza, denominata città degli angeli. 

Sviluppa percorsi creativi, immaginari e virtuali, utilizzando la fotografia e le tecnologie computerizzate. 

Conosciuto a livello internazionale, con le sue opere è capace di generare forti emozioni che trasportano dall’immaginario al reale e viceversa. 

La computer art è la sua vera vocazione, insieme alla fotomanipolazione. 

I suoi lavori sono una combinazione tra sfondi surreali ed emozioni: gioca con le luci, i colori e i contrasti. 

I soggetti che interpreta sono quasi sempre femminili, immersi in scene romantiche o di sofferenza, per lui l’arte è bellezza.











74esima Mostra Internazionale del Cinema: sul red carpet sfilata contro la violenza sulle donne

21:47:00

74esima Mostra Internazionale del Cinema: sul red carpet sfilata contro la violenza sulle donne.

Venezia, 01.09.2017

di Angelica Montagna

C’è stato spazio anche per la solidarietà alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, grazie alla passerella dal titolo “Le Parole non bastano più”, nell’ambito dell’ aperitivo solidale organizzato da Tino Eventi e dal Duca D'Aosta assieme ad Antonella Marcon consulente d’immagine, per fermare la violenza contro le donne.

Un evento, quello di ieri sera al Lido presentato da Jo Squillo e Francesca Carollo, che ha promosso e sostenuto l'Human Brand "eVe", progetto lanciato da Daniele Panizzi e Michele Molin a tutela delle donne che in qualche modo hanno subìto violenza. T-Shirt e polo griffate “eVe” sono state vendute negli spazi della ristorazione della Mostra del Cinema, come quelle indossate sul carpet dalle splendide Miss, nove per la precisione, provenienti dal prestigioso concorso nazionale Miss Stella Del Mare, kermesse che sta ottenendo sempre più successo, capitanata nel triveneto da Antonella Marcon Consulenza di Immagine. Grazia e stile hanno contraddistinto la sfilata delle giovani reginette, che hanno messo a frutto quanto appreso all’ Antonella Academy Agency. Il ricavato della vendita sarà destinato ai centri anti violenza sulle donne delle province di Trevisto, Verona, Venezia e Padova. 


L’occhio attento di Antonella Marcon, Tino Vettorello chef patron di Tino Eventi e Alberto Bozzo amministratore delegato e direttore generale al Duca D'Aosta, hanno completato l’opera, sotto un cielo di stelle provenienti da tutto il mondo.

Un ringraziamento particolare di Antonella Marcon a Tino Vettorello, Alberto Bozzo, Daniele Panizzi, Michele Molin, Viticoltori Ponte per averci fatto degustare i vini del Gran Teatro la Fenice, Human Brand “eVe”, Francesca Carollo, Jo Squillo, al video maker Denis Prandin di Best Magazine, al fotografo Andrea Rossi e a tutte le modelle per la preziosa collaborazione.

Il pubblico in estasi con i Duran Duran

10:33:00
Fantastica la performance della band di Simon Le Bon, il pubblico è in estasi con i Duran Duran !
La band ha confermato di essere un polo catalizzatore di vecchie e nuove generazioni di fan della melodia, stasera sono oltre 15 mila.
Brani come "Wild Boys", "Come Undone", "Ordinary World" fanno emozionare, "Save a Prayer" e "Rio" sono un apoteosi!





Ma NOI abbiamo visto e fotografato anche i concerti dei The Horrors, Frank Carter & The Rattlesnakes, Slydigs, The Bloody Beetroots, Moderat.






Un evento che è stato tutto uno spettacolo, GRANDIOSO!

Courtesy Pic. by A.N.L. - Remi Real Rock




 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by